Natura "selvaggia"

Città e contrade
Avatar utente
SottoTerios
Amministratore
Messaggi: 1485
Iscritto il: 08/12/2008, 12:45
Nome: Pierluca
Località: Monopoli
Contatta:

Natura "selvaggia"

Messaggioda SottoTerios » 03/05/2016, 8:00

Un paio di settimane fa ho fatto una uscita in zona Canale di Pirro / Acquedotto Pugliese .... finchè a fine escursione, esplorando una bretella di congiungimento tra i 2, oramai praticamente con il buio, sono stato "assalito" da costui:

Immagine


Immagine


Immagine


:o :shock:
Immagine

--> http://teriosclubitalia.forumup.it/ <--
--> http://it.youtube.com/user/SottoTerios <--

- Daihatsu Terios 2006 1.5 SX Silver GreenPowered
- Pentax K-r & Pentax K10D + Pentax 55-300 F4-5.8 + Tamron 28-75 F2.8
- Samsung EX1 F1.8 / 24-72mm eq.

Avatar utente
SottoTerios
Amministratore
Messaggi: 1485
Iscritto il: 08/12/2008, 12:45
Nome: Pierluca
Località: Monopoli
Contatta:

Re: Natura "selvaggia"

Messaggioda SottoTerios » 03/05/2016, 8:09

A qualcuno è venuto qualche dubbio?
Ma come avrà fatto a fotografarlo così da vicino!!??!!
Cosa è successo dopo le foto frontali?

:ugeek:

Eh già .... in effetti non sono un foto-naturalista così abile o impavido! :mrgreen:
E nè ho piazzato macchine fotografiche qua e la azionate dal movimento! :o :lol:

Molto molto + semplicemente, lo sventurato serpente in questione (per mia fortuna! :P ) era morto!! Certo da poco perchè ancora umidiccio!
L'ho "messo in posa" con l'aiuto di un bastone e ualà ... gioco fatto! :P
Come prova (semmai servisse! :D ) ecco la stessa posa di sopra con la chiave della mia auto come riferimento per le dimensioni (notevoli) del serpente:

Immagine


Qualche esperto sa dirne la specie? :idea:
Immagine

--> http://teriosclubitalia.forumup.it/ <--
--> http://it.youtube.com/user/SottoTerios <--

- Daihatsu Terios 2006 1.5 SX Silver GreenPowered
- Pentax K-r & Pentax K10D + Pentax 55-300 F4-5.8 + Tamron 28-75 F2.8
- Samsung EX1 F1.8 / 24-72mm eq.

Avatar utente
SottoTerios
Amministratore
Messaggi: 1485
Iscritto il: 08/12/2008, 12:45
Nome: Pierluca
Località: Monopoli
Contatta:

Re: Natura "selvaggia"

Messaggioda SottoTerios » 03/05/2016, 8:45

Risposta arrivata da facebook (grazie Silvia! ;) ) ... è Il cervone (Elaphe quatuorlineata (Bonnaterre,1790)), serpente della famiglia dei Colubridi.

Prendo da wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Elaphe_quatuorlineata

...È il più lungo serpente italiano ed uno tra i più lunghi d'Europa. La sua lunghezza può variare dagli 80 ai 240 cm, anche se raramente supera i 160. È di colore bruno-giallastro con le caratteristiche quattro scure barre longitudinali (da cui il nome scientifico).

...È un serpente diurno, terricolo, sebbene a volte possa trovarsi su arbusti, poco veloce e buon nuotatore. Quando si arrampica è molto agile: facendo forza sulla coda prensile può raggiungere, in alto o in lungo, un ramo distante 1 m o più.
Trascorre il periodo invernale in gallerie di roditori abbandonate, da solo o in gruppi di 4-7 esemplari, spesso in compagnia di saettoni.

...Si nutre di piccoli mammiferi (arvicole, topi, toporagni, conigli, donnole, scoiattoli, ed altri fino alle dimensioni di un ratto) che soffoca tra le spire, nidiacei di uccelli (fino alle dimensioni di un piccione), uova (che inghiotte intere e poi rompe con i muscoli del tronco) e qualche lucertola (cibo preferito soprattutto dai giovani).

...Gli accoppiamenti (che durano dalle 3 alle 5 ore) hanno luogo in genere in aprile e giugno.
Dopo circa 40-50 giorni la femmina depone alla base di arbusti, o in buche nel terreno, o nei muretti a secco o in fenditure della roccia, 3-18 uova con guscio biancastro e molle che si indurisce leggermente a contatto con l'aria. Talvolta la femmina protegge le uova tra le spire del suo corpo per 3-5 giorni, altre volte le ricopre con la sua exuvia. Dopo circa 45-60 giorni dalle uova escono i piccoli, lunghi dai 30 ai 40 cm che mutano nell'arco dei primi 7 giorni.
Nei primi 2-3 anni l'accrescimento corporeo è molto veloce e i cervoni mutano in media una volta al mese (in estate anche due volte al mese), dal 4º anno la velocità di crescita diminuisce bruscamente e gli adulti mutano in media 2-3 volte l'anno.
In cattività può vivere oltre 20 anni.

...È diffuso dall'Europa sudorientale all'Asia Minore. In Italia è frequente nelle zone centro-meridionali.
Predilige la macchia mediterranea, il limitare di boschi, i boschi radi e soleggiati o in genere i luoghi con vegetazione sparsa, le sassaie, i muretti a secco e gli edifici abbandonati. Ama gli ambienti caldi (24-34 °C) e umidi. Si può incontrare ad un'altitudine fino ai 1000 m sul livello del mare.


L'esemplare delle mie foto era intorno al metro o poco meno! ;)
Immagine

--> http://teriosclubitalia.forumup.it/ <--
--> http://it.youtube.com/user/SottoTerios <--

- Daihatsu Terios 2006 1.5 SX Silver GreenPowered
- Pentax K-r & Pentax K10D + Pentax 55-300 F4-5.8 + Tamron 28-75 F2.8
- Samsung EX1 F1.8 / 24-72mm eq.


Torna a “Alberobello”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite